CRIO TECHNOLOGY

Pulizia Criogenica a Ghiaccio Secco

Come Funziona

La sabbiatura criogenica con ghiaccio secco  (DRY ICE BLASTING) sfrutta il principio della sabbiatura tradizionale, con una modifica sostanziale, infatti anziché utilizzare la sabbia come agente pulente viene impiegato il ghiaccio secco che è la forma solida dell’anidride carbonica (CO2), un gas privo di odore, insapore che a pressione atmosferica si trova ad una temperatura di -78,5 °C.

 

La pulizia criogenica con ghiaccio secco si basa fondamentalmente su tre effetti:

  • MECCANICO:
    I pellets di ghiaccio secco del diametro di 3 mm vengono proiettati ad alta velocità sulle incrostazioni non desiderate che in tal modo vengono asportate senza arrecare danno al substrato in quanto non c’è nessuna azione abrasiva. Poiché la CO2 (ghiaccio secco) sublima, l’unico residuo è rappresentato dai detriti rimossi.
     
  • TERMICO:
    Lo shock termico generato dalla bassa temperatura del ghiaccio secco rende l’incrostazione friabile e separa la stessa dalla superficie da pulire in modo tale che sia facilmente asportabile.
     
  • SUBLIMAZIONE:
    Quando il ghiaccio secco colpisce la superficie da pulire passa dallo stato solido a quello gassoso: provocando una dilatazione del volume dell’anidride carbonica di circa 800 volte e di conseguenza un esplosione delle incrostazioni dalla superficie da pulire. Inoltre nel passaggio dallo stato solido allo stato gassoso, l’anidride carbonica esercita un ‘azione batteriostatica e fungistatica, rallentando la proliferazione della flora microbiologica e garantendo condizioni ottimali anche sotto il profilo igienico.

    Un ulteriore ed importante caratteristica del ghiaccio secco è la sua capacità di non lasciare nessun residuo di umidità sui prodotti con cui è stato a contatto. Infatti, sublimando, produce un atmosfera satura di anidride carbonica, che essendo un gas secco, tende ad abbattere il contenuto di umidità dell’ambiente senza lasciare alcuna traccia d’acqua sulle superfici trattate. Per questo motivo la pulizia criogenica con ghiaccio secco è consigliata sia nel settore alimentare che nella pulizia di impianti elettrici.
     

Vantaggi della pulizia criogenica a ghiaccio secco

 

  • PROCESSO A SECCO
    E’ un sistema di pulizia a secco e questo permette innumerevoli applicazioni laddove non è possibile utilizzare acqua o sabbia.
     
  • ECOLOGICO
    E’ un sistema completamente pulito ed ecologico che non fa uso di sostanze chimiche e non produce o aggiunge anidride carbonica nell’atmosfera e perciò non contribuisce all’effetto serra.
     
  • NESSUN RESIDUO
    Non ci sono rifiuti di lavorazione da smaltire infatti non vengono impiegati né acqua, né sabbia, né prodotti chimici.
     
  • AUMENTO DELLA PRODUTTIVITA
    Le pause per la manutenzione si riducono poiché non si rendono più necessarie le operazioni di smontaggio e riassemblaggio. Spesso le macchine possono essere pulite in funzione, in modo da aumentare il tempo di produzione effettivo.
     
  • EFFICACE
    E’ possibile effettuare la pulizia anche in punti di difficile accessibilità grazie agli ugelli a getto e alle differenti velocità di pulitura.
     
  • NON ABRASIVO
    Non danneggia la superficie da pulire, in quanto il ghiaccio secco una volta a contatto con la superficie da pulire sublima e pertanto non crea abrasioni o striature tipiche dei sistemi i sabbiatura tradizionali.
Civile
Campi di applicazione
  • LEGNO: riporta all’originario splendore travi in legno, travetti, soffitti in legno, persiane, rivestimenti esterni colpiti dall’umidità o esposti alle intemperie, che facilmente sviluppano strati superficiali scuri che vanno a coprire il colore originale del legno.
     
  • MARMI PIETRE TAVELLE MATTONI: pulizia efficace e veloce su elementi naturali quali marmi, graniti, mattonelle ardesie, pietre naturali e artificiali, pavimenti in cotto da riportare al loro colore originale.
     
  • ARREDO URBANO E MONUMENTALE: pulizia e recupero i facciate di nero fumo (SMOG) residuo di inquinamento urbano, rimozione graffiti, scritte vandaliche, rimozione gomma da masticare e pitture. Ripristino opere monumentali come colonne, statue, affreschi essendo il metodo criogenico poco invasivo.
     
  • POST INCENDIO E POST ALLUVIONE: questo sistema di pulizia è particolarmente adatto nel caso di edifici danneggiati durante un incendio e che, se non distrutti del tutto, possono essere ancora risanati. Lo stesso vale per contaminazioni e sporco derivanti da alluvioni, come muffa e fango. Grazie al delicato sistema di pulizia si può salvare gran parte della sostanza edile e a causa dei costi notevolmente più bassi, il procedimento con ghiaccio secco, viene imposto sempre più dalle assicurazioni. La tecnologia della pulizia con ghiaccio secco rimuove fuliggine, carbone, cenere dalle superficie danneggiate dal fuoco e, diversamente dalle altre soluzioni disponibili per il restauro da incendi, è molto attivo nell’eliminazione dell’odore di fumo dagli ambienti trattati. La sabbiatura criogenica rimuove la fuliggine dalle attrezzature elettriche come motori e trasformatori cosi come dagli impianti elettrici, condutture e tubazioni idrauliche.
Tel E-mail Map